728 x 90

Il fermano Mario Macchiati ricevuto in municipio dopo il terzo posto alla Coppa del Mondo

Il fermano Mario Macchiati ricevuto in municipio dopo il terzo posto alla Coppa del Mondo

A congratularsi con lui il Sindaco Paolo Calcinaro e l’assessore Alberto Scarfini

Fermo – Carriera sempre più in ascesa per il ginnasta fermano Mario Macchiati reduce, con la Nazionale Italiana, dal bronzo alle parallele alla sedicesima edizione della Coppa del Mondo di ginnastica artistica, svoltasi nei giorni scorsi a Koper in Slovenia (FOTO della premiazione della FGI). Per l’atleta una forte emozione questo risultato, a coronamento della sua prima gara in maglia azzurra. 22 anni a novembre, dall’età di 4 pratica ginnastica artistica ed attualmente studia all’Università Scienze Motorie. Questa mattina, medaglia al collo, è stato ricevuto a Palazzo Comunale di Fermo dal Sindaco Paolo Calcinaro e dall’assessore allo sport Alberto Scarfini (FOTO) che si sono congratulati con lui per il risultato all’esordio in Nazionale, ne hanno sottolineato l’impegno, il lavoro e la passione costanti che lo contraddistinguono, curando la preparazione sempre con molta attenzione. Presenti anche Luigi Peroli, allenatore e tutor dell’Accademia della FGI e Alvaro Luzi, Presidente della Fermo 85, società nella quale è tesserato l’atleta, che hanno espresso la soddisfazione per un bel risultato come quello di Koper ed hanno messo in evidenza le qualità tecniche ed agonistiche di Macchiati. In particolare Luzi ha ricordato come Fermo stia diventando sempre più un polo attrattivo per ginnasti da tutta Italia, con intere famiglie che si sono trasferite qui in città da Roma, Salerno o dall’Aquila, solo per fare alcuni esempi, per curare la preparazione sportiva dei figli nella Fermo 85 e conciliarla con i loro impegni di studio. Mario Macchiati nella Coppa del Mondo in terra slovena aveva chiuso la prova sugli staggi simmetrici con 14.250, ad un decimo dal kazako Farukh Nabiyev con 14,350 e a due e mezzo dall’oro del turco Sercan Demir, leader di tappa a quota 14,500. Anche dopo questo risultato, per il giovane atleta fermano proseguono tutta una serie di impegni e di sessioni di allenamento e preparazione in vista delle prossime gare e appuntamenti agonistici sia con la Fermo 85 che con la Nazionale.

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos