728 x 90

Fermo:100 studenti a Teatro

Fermo:100 studenti a Teatro

 

Ieri sera hanno assistito allo spettacolo Paradiso XXXIII al Teatro dell’Aquila, questa mattina hanno incontrato i protagonisti alla Sala degli Artisti per Scuola di Platea. In occasione della recita di e con Elio Germano e Teho Teardo per la stagione di prosa di Comune e Amat, più di 100 studenti di alcune scuole superiori della città, Liceo Classico, Iti Montani e Liceo Artistico, nel rispetto delle normative vigenti, hanno potuto essere i protagonisti del progetto di introduzione ed educazione al teatro, denominato appunto Scuola di Platea, con cui l’attore ed il cast della compagnia, rispondendo alle domande di Daniela Rimei dell’Amat, hanno dialogato, spiegato, al di fuori del copione di scena, ma in modo colloquiale e diretto, ed hanno così dato vita alla ripresa effettiva di una progettualità che è tornata dopo lo stop di questi anni – come sottolinea l’Assessora alla cultura Micol Lanzidei, che ha sempre fortemente creduto nel progetto: “dopo due anni di stop sono veramente lieta che Scuola di Platea riprenda a Fermo con un momento dedicato a Dante, nel settecentesimo anniversario dalla morte, con un attore intenso e coinvolgente come Elio Germano, in uno schema narrativo che non è quello usuale della messinscena classica dello spettacolo, ma informale e accattivante per i giovani, dimostrando loro che teatro non è solo la sera della recita, ma è studio, è letteratura, è conoscenza di quanto di bello si può apprendere da testi e attori a sipario aperto”.

Stasera si replica lo spettacolo al Teatro dell’Aquila alle ore 21.00. In scena Elio Germano e Teho Teardo, affiancati da Laura Bisceglia al violoncello e Ambra Chiara Michelangeli alla viola, la drammaturgia è di Elio Germano, drammaturgia sonora di Teho Teardo, disegno luci di Pasquale Mari, video artists Sergio Pappalettera e Marino Capitanio, scene design Matteo Oioli. Lo spettacolo nasce su commissione di Ravenna Festival, produzione Pierfrancesco Pisani per Infinito Produzioni, in coproduzione con Ravenna Festival, Fondazione Teatro della Toscana, Teatro Franco Parenti, Teatro Abbado di Ferrara, Teatro Galli di Rimini.

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos