728 x 90

San Benedetto, il neo sindaco Spazzafumo al lavoro per formare la giunta

San Benedetto, il neo sindaco Spazzafumo al lavoro per formare la giunta

 

Con il 54,27% di Antonio Spazzafumo contro il 45,73% di Pasqualino Piunti, la città di San Benedetto ha rivissuto un film visto cinque anni fa con il ballottaggio Perazzoli – Piunti che ribaltò completamente il risultato del primo turno.

A governare ora sarà una compagine completamente civica, scevra da ogni partito. Libera San Benedetto nata come laboratorio politico ma apartitico, si è imposta così al governo della città con esponenti provenienti dall’area moderata con gli ex Udc come Domenico Pellei, esponenti del centrodestra come Giorgio De Vecchis che solo lo scorso anno correva al fianco di Acquaroli e i renziani con Tonino Capriotti. Insomma un mix di civici ed esponenti provenienti da varie esperienze politiche che hanno voluto imporsi per risollevare le sorti di San Benedetto. al ballottaggio la compagine di Libera ha deciso di non apparentarsi con i vari Canducci, Bottiglieri o Angelini rimasti fuori dal secondo turno, pur ricevendo un appoggio esterno con tanto di appelli al voto che hanno fatto la differenza. Nei prossimi giorni l’insediamento del neo sindaco Spazzafumo e la nomina dell’esecutivo con tre donne e cinque uomini.

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos