728 x 90

Il vice allenatore della  Sutor Emanuele Mazzalupi da ex presenta la sfida con la Virtus Civitanova 

Il vice allenatore della  Sutor Emanuele Mazzalupi da ex presenta la sfida con la Virtus Civitanova 

 

MONTEGRANARO – Una partita importante, non decisiva, ma certamente uno spartiacque per cercare di evitare l’ultima posizione in classifica. La Sutor Basket Montegranaro domani, alle ore 18.00, in casa, affronterà la Virtus Civitanova con la speranza di arrivare alla vittoria per riacciuffare in classifica gli avversari. La squadra gialloblù è reduce dalla sconfitta con Jesi, Civitanova ha invece vinto in casa con Giulianova e in questo momento è due punti avanti rispetto ai veregrensi nella classifica del campionato. E allora vincere diventa un imperativo assoluto per i calzaturieri che dovranno pensare ad incamerare i due punti in palio e se possibile cercare anche di rimettere a posto la differenza canestri, cosa questa non facile considerando che la Virtus all’andata ha vinto di 15 punti.

Con il vice allenatore Emanuele Mazzalupi, ex di questa sfida insieme a Dario Masciarelli, abbiamo provato a fare il punto della situazione.

Che partita potrà essere quella contro Civitanova?

“Credo che sarà fondamentale l’aspetto psicologico in questa sfida. Noi arriviamo a questa partita in un modo opposto rispetto ai nostri avversari che domenica scorsa hanno vinto in casa con Giulianova e che ora puntano a fare bene anche contro di noi. La Sutor si presenta a questa gara reduce da tante sconfitte pesanti, sarà importante resettare quello che è accaduto fino ad adesso e concentrarsi su questa sfida. Non sarà facile, è arrivato il momento di assumersi le responsabilità lasciando da parte l’emotività del momento, se riusciremo ad approcciare in questo modo saremo a metà dell’opera”.

A livello tecnico tattico, che match ci dovremo attendere?

“Affronteremo un avversario che ha cambiato pochissimo il suo roster rispetto alla gara di andata. Ha aggiunto un playmaker che può dare sicurezza e affidabilità, ma non ha stravolto il suo credo cestistico. Stiamo parlando di una squadra ben organizzata, ben messa in campo dal suo allenatore che è molto bravo ad alternare difese a uomo e a zona e che fa della sua difesa un credo importante. Noi dovremo essere bravi ad attaccare il loro schieramento difensivo perché se riusciremo a farlo, avremo più ritmo per crearci soluzioni vincenti. Sono convinto che se saremo concentrati e attaccheremo bene la loro difesa, poi avremo vantaggi e forza per fare bene. Non sarà facile perché Civitanova ha dimostrato di saper difendere contro qualsiasi avversario. Dovremo giocare da squadra e abbiamo tutte le carte in regola per farlo”.

Persi Murabito e Torrigiani sono arrivati i giovani Montanari e Re. Questi arrivi secondo lei hanno compensato le partenze?

“Montanari e Re sono due ragazzi con voglia di riscattarsi e che ci possono dare una mano. Il primo ha iniziato a Crema e il secondo ha giocato la prima parte della stagione a Cento. Entrambi vogliono dimostrare il loro valore. Sono sicuro che tutto il gruppo che rappresenta la Sutor è pronto a fare il massimo delle proprie qualità pronta a raggiungere il traguardo della salvezza”.

Pensa che ci potranno essere delle differenze rispetto alla gara di andata?

“Spero proprio di sì perché la gara giocata ad ottobre è stata segnata fin da subito in favore dei nostri avversari. In quella occasione non siamo stati in grado di interpretarla al meglio, in campo ci sono state delle difficoltà. Siamo stati bravi a rimetterci in corsa però alla fine siamo crollati”.

Vincere per sperare ancora nella salvezza, una sconfitta complicherebbe molto i vostri piani. Cosa ne pensa?

“Dovremo entrare in campo senza pensare che questa possa essere l’ultima spiaggia. Dopo la partita con Civitanova, ci saranno ancora 13 occasioni per poter arrivare alla salvezza. Se vinceremo non saremo ancora salvi e nel momento in cui dovessimo perdere, il campionato non finisce con questa gara e ci saranno altre opportunità. Bisogna affrontare questa sfida con il piglio giusto senza farsi prendere alla frenesia”

Arbitri – Questa la coppia designata per domani: Mattia Foschini di Russi (Ravenna) ed Edoardo Di Salvo di San Giuliano Terme (Pisa).

Scontri Diretti – Nelle ultime due stagioni, ha sempre vinto la Virtus. Lo scorso anno a Montegranaro i rivieraschi sono passati di misura, 58-60 e al ritorno per 67-60. Quest’anno si è giocato alla seconda giornata e la compagine di Schiavi ha avuto la meglio per 67-52.

TV – La partita Sutor Montegranaro – Virtus Civitanova andrà in onda in diretta sulla piattaforma LNP Pass, in abbonamento, a partita dalle ore 17.45.  Inoltre si potrà seguire la radiocronaca in diretta su Sutor TV  https://www.sutortv.com con il collegamento che inizierà alle ore 17.55.

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos