728 x 90

“Ci vediamo al Meletti”, con Leopoldo Tomassini e le sue opere

“Ci vediamo al Meletti”, con Leopoldo Tomassini e le sue opere

ASCOLI – L’artista ascolano espone un ventina di opere, dal 1° al 31 maggio, all’interno dello storico locale in Piazza del Popolo.  Tra queste il dipinto che omaggia la città ed il Caffè «cuore della città, punto di ritrovo essenziale» “Ci vediamo al Meletti”: titolo di un’opera che è tutto un programma nell’estro creativo di Leopoldo

ASCOLI – L’artista ascolano espone un ventina di opere, dal 1° al 31 maggio, all’interno dello storico locale in Piazza del Popolo.  Tra queste il dipinto che omaggia la città ed il Caffè «cuore della città, punto di ritrovo essenziale»

“Ci vediamo al Meletti”: titolo di un’opera che è tutto un programma nell’estro creativo di Leopoldo Tomassini, artista ascolano di 84 anni, che dal 1° al 31 maggio  esporrà le sue opere all’interno del Caffè Meletti.

Non è la prima volta che Tomassini, nato a San Benedetto e residente ad Ascoli dove ha attivo lo studio, mette in mostra i suoi quadri nello storico locale.

«Il Caffè Meletti – sono le sue parole – è il cuore di Ascoli, un punto essenziale di ritrovo, come lo sono Piazza del Popolo ma anche Piazza Arringo».

Ed ecco lo spunto per il dipinto (dal titolo “Ci vediamo al Meletti”, appunto) che Tomassini ha donato al Caffè ascolano e quindi a tutti i cittadini e avventori del locale, dove resterà anche dopo il 31 maggio.

Saranno una ventina le opere con cui Leopoldo Tomassini allestirà l’esposizione. E’ lui stesso ad anticipare i temi: «Ci sarà un po’ di tutto. Dai Saltimbanchi, che rappresentano l’uomo, ai paesaggi ed alle nature morte. In queste ultime ci sarà quella che definisco una mia caratteristica: lo sfondo richiama sempre ambientazioni di Ascoli. E’ un po’… la mia firma».

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos